Per tutti i clienti, attivi e per tutti quelli interessati, che hanno richiesto maggiori informazioni sulla modalità di funzionamento del servizio di Pagamento Bollettini (censimento biller, strumenti a supporto ecc…), abbiamo redatto questo articolo che, rispondendo a 4 domande chiave sul servizio, vuole essere una guida.

Parlando del servizio di Pagamento Bollettini possiamo affermare che non esiste una limitazione, in termini di funzionamento, tra un’attività commerciale ed un’altra. Sicuramente, però, alcune si adattano più di altre a fornire il servizio ai propri clienti, Tra queste:

  • Le poste private
  • Gli uffici di disbrigo pratiche
  • Le edicole
  • I patronati
  • Le farmacie
  • Ecc…

pagamento bollettiniRicordiamo che il servizio può essere erogato tramite piattaforma web e/o terminale POS (maggiori informazioni al seguente link: (https://goo.gl/cRPljK) .

Attualmente è anche in vigore una promo per chi desidera attivarsi come POP (Point Of Payment) di Moneynet ed offrire il servizio ai propri clienti. La promozione corrente è valida fino al mese di luglio 2017.

Scendendo nei particolari di funzionamento del servizio, rispondiamo alle 4 domande che possono servire ai clienti attivi ed a quelli che invece desiderano attivarsi:

1) Quali sono i biller censiti?
Attualmente i biller censiti da Moneynet sono circa 2000 e comprendono sia grandi aziende private, (per citarne alcune: Enel, Telecom Italia, Findomestic, Eni, Edison, Compass, Wind) che Pubbliche Amministrazioni locali e centrali. La lista dei biller censiti è sempre in continuo aggiornamento poiché quotidianamente lavoriamo affinché vengano resi disponibili quanti più biller possibili.

2) Cosa bisogna fare se il biller da pagare non è disponibile?
Nel caso in cui ci pervenga la richiesta di censimento di un nuovo biller, non presente nella lista di quelli già disponibili, viene avviata una procedura interna che permette, attraverso lo svolgimento di alcuni step e la presentazione di documenti a supporto, di censire il biller richiesto nell’arco di pochi giorni lavorativi. L’indirizzo a cui inviare queste richieste è: censimento.iban@moneynet.it. Nella mail è consigliato riportare almeno le seguenti informazioni: scansione copia bollettino; numero conto corrente postale; nome del biller e IBAN del biller.

3) È necessario richiedere il censimento dei biller anche per il pagamento dei M.A.V e R.A.V.?
No, non è necessario alcun censimento in database dei biller. Pertanto le agenzie sono autonome nel pagamento di qualunque M.A.V./R.A.V. in loro possesso.

4) Quali sono gli strumenti a supporto della procedura di pagamento bollettini?
A supporto dei clienti abbiamo reso disponibili una serie di tool per gestire nel migliore dei modi il servizio. Innanzitutto, in fase di attivazione vengono inviati al merchant dei manuali d’uso in cui viene descritta la procedura di pagamento bollettini sia tramite terminale POS che tramite piattaforma web. È stata realizzata una procedura guidata per il pagamento di un bollettino tramite piattaforma web ed un video tutorial per la procedura di pagamento sul terminale POS.

Inoltre tutti gli account social aziendali sono utilizzabili per eventuali informazioni sui servizi. E i nostri agenti commerciali sono disponibili a fornire la migliore assistenza commerciale nei loro territori di competenza. Se ciò non bastasse, i clienti posso affidarsi al nostro back office commerciale, per richieste di assistenza più tecniche.

Sperando che l’articolo sia stato utile a fugare eventuali dubbi sul servizio, per ogni ulteriore informazione potete contattarci tramite il nostro sito www.moneynet.it

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Share on LinkedInPin on PinterestEmail this to someone