Zemanta Related Posts ThumbnailIl 27 gennaio c.a. è stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale n.21 il decreto interministeriale 24 gennaio 2014 «Definizioni e ambito di applicazione dei pagamenti mediante carte di debito»recante la firma del Ministro dello Sviluppo economico Zanonato e del Ministro dell’Economia e delle finanze Saccomanni.

Il decreto entrerà in vigore il 28 marzo 2014 e prevede l’obbligo di accettare carte di debito per i pagamenti  di importo superiore ai 30 euro, sia per le transazioni con le imprese per l’acquisto di beni e servizi sia per i professionisti.

Il provvedimento è stato adottato per dare attuazione all’art. 15 del D.L. n. 179/2012 (Decreto Crescita 2.0).

Sino al 30 giugno c.a., l’obbligo di accettazione varrà solo per le attività commerciali e professionali aventi un fatturato superiore a 200 mila euro (anno precedente). 

È oltretutto previsto che entro novanta giorni dall’entrata in vigore del provvedimento (entro il 27 giugno 2014), saranno definite, attraverso un ulteriore decreto, le modalità di adeguamento per i soggetti con fatturato inferiore a 200 mila euro al momento esclusi. L’obbligatorietà di pagamento potrà essere, inoltre, estesa anche agli strumenti basati su tecnologie mobili.professionisti

 

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+Share on LinkedInPin on PinterestEmail this to someone